DIRITTO BANCARIO

La congiuntura critica dei mercati nazionali ed internazionali ha favorito, negli ultimi anni, il proliferare di problematiche finanziarie e di contenziosi bancari, spesso intrapresi in assenza di un adeguato grado di competenza tecnica e in contrasto con evidenti esigenze di opportunità per l’impresa, di cui la banca costituisce un partner strategico indispensabile. Lo Studio approfondisce l’analisi di tutti i rapporti bancari, pregiandosi di condurre un’incessante attività scientifica di ricerca, che trova compiuta espressione in pubblicazioni, collaborazioni con importanti quotidiani economici e redazione di manuali e monografie. La diretta gestione di alcuni dei più importanti contenziosi nazionali, inoltre, garantisce la conoscenza approfondita degli orientamenti giurisprudenziali, spesso connotati da sfumature interpretative assai diverse da regione a regione. L’attività legale di consulenza bancaria è espletata con metodologie moderne e strumenti tecnologici. Veri e propri comparti interni, dei quali è supervisionato il costante aggiornamento, offrono supporto di ricerca e di verifica tecnica. Lo Studio garantisce l’integrale analisi di tutti i rapporti bancari, dai conti correnti ai mutui o leasing, dagli affidamenti ai factoring, approfondendone la mera convenienza, o analizzandone gli aspetti patologici che spesso incidono in maniera preponderante sulle dinamiche e sull’economia dell’azienda. Lo screening personalizzato dell’impresa consente di suggerire gli strumenti più idonei a supportare operazioni bancarie, minimizzando i rischi di scelte inadeguate e delineando una strategia finanziaria idonea a produrre stabilità e risparmio.

Usura e anatocismo.
L’accertamento usurario è oggi una tematica di particolare attualità. Costituisce, in particolare, una materia che profila aspetti di rilevanza civile, penale e bancaria, imponendo la competenza congiunta in ciascuna di tali aree giuridiche, oltre che un’esperienza processuale adeguata a comprenderne la continua evoluzione giurisprudenziale. Lo Studio garantisce adeguata professionalità in tal senso, stigmatizzando azioni “ciclostilate”
e valutando singolarmente ciascuna posizione, attraverso una disamina preliminare gratuita e non impegnativa.

Comparto edile.
Il rapporto tra banca e impresa edile assume una connotazione peculiare,
di cui lo stesso imprenditore
è spesso ignaro.
Le specifiche esigenze commerciali, proprie delle società di costruzioni, delineano i caratteri di un rapporto giuridico singolare, i cui rischi ed oneri appaiono spesso preponderanti.
Istituti giuridici tipici della normativa bancaria sono dedicati al comparto edile, rendendo maggiormente

pregnante una formazione tecnico legale e una consulenza preventiva indispensabile a garantire soluzioni adeguate e tempestive, in un settore ove la rapidità di azione costituisce
il presupposto stesso della soluzione.
Il dialogo qualificato e continuo con l’interlocutore bancario di riferimento evita l’insorgere di problematiche legali, salvaguardando una cooperazione proficua tra banca e impresa.

Contenzioso bancario.
Laddove consulenza preventiva ed apertura ad un dialogo qualificato non fossero adeguate a garantire soluzioni stragiudiziali, è offerta integrale assistenza legale nel contenzioso bancario, che costituisce oggi un fiore all’occhiello e vede lo Studio gestire alcuni tra i principali processi a livello nazionale. Ciascuna fase è trattata attraverso una condivisione strategica
e una pianificazione scritta dei plausibili scenari, in ossequio ad un codice etico interno che rinviene nella trasparenza
e nella condivisione tecnica valori fondanti dell’offerta professionale.